Come recuperare dati cancellati per sbaglio

recupero_file_cancellati

Il recupero dei dati è uno di quegli argomenti che più affascina qualsiasi tipo di geek. E’ eccitante riuscire a ripescare i dati che si credevano persi (ovviamente se non sono i nostri!), una sfida, noi contro il pc.

Ma, come sempre, facciamo prima un pò di teoria: come e perchè è possibile recuperare un file che si era cancellato? (svuotando anche il cestino) Come e perchè e possibile recuperare dati anche dopo una formattazione?

Quando cancelliamo un file il suo contenuto non viene cancellato fisicamente dal disco rigido(per questioni di tempo, ecco perchè ad esempio per cancellare grossi file ci vuole un batter d’occhio), ma viene aggiornata la File allocation table, per cui la memoria occupata dall’elemento eliminato risulta libera alla scrittura di nuovi file, mentre quelli vecchi non sono più visibili.

Quando concelliamo un file “diciamo” al computer di aggiungere un informazione nel suo database che ci dica che il file è cancellato e che lo spazio occupato dal file è libero.

Il file verrà elimininato definitivamente solo quando la porzione di disco rigido occupata dal file sarà progressivamente sovrascritta da nuovi contenuti.

Come è possibile recuperare i dati?

Per recuperare i dati cancellati per sbaglio esistono delle utility chiamate undelete. Questi programmi leggono i file eliminati nella FAT e gli spazi di disco rigido che occupavano e li recuperano ricopiandoli e, dove possibile, tentano di ricostruire le parti ormai sovrascritte.

Di questi programmi ne esistono a centinaia, ed il mio compito è di trovare il migliore per voi.

Recuva è un ottimo software, gratuito, per sistemi Windows, per recuperare i file accidentalmente cancellati dal computer. Il programma funziona anche con dispositivi esterni come macchine fotografiche digtali, memory card, ipod ecc. ecc.

Il programma è in inglese ma di facile intuizione. Dopo l’installazione basta avviarlo; il programma ci chiederà di scegliere la tipologia del file cancellato ( Immagini, Musica, Documenti, Video, Altro) e di specificare dove abbiamo visto l’ultima volta il file (Ipod,  Documenti,  Cestino, In una specifiza locazione sel disco, Altro).

Recuva inizi cosi la ricerca e, se trova i nostri file, potremo salvarli nella destinazione scelta.

Come dicevo programmi del genere ce ne sono davvero tanti: voglio segnalarvi anche PC Inspector File Recovery , anch’esso gratuito, e UndeletePlus , a pagamento ma potete usare la versione trial.

Come recuperare dati da un hard disk danneggiato?

[esperti]

Se invece il problema è più serio del previsto, se ad ad esempio non riuscte ad accedere al sistema ad esempio, non chiamate il primo tecnico, non perdete le speranze! Come vi dicevo è una sfida e dovete partecipare!

In questo caso si utilizza un cd autoavviante; uno dei migliori è Ultimate Boot CD. Provatelo.

logo

Avete vinto la sfida?