Facebook introduce gli ‘aggiornamenti’ e conferma il cambio di strategia

facebook-security

Meno di una settimana fa vi avevo parlato dell’introduzione dei nuovi controlli sulla privacy che facevano intuire un cambio di strategia in casa Facebook. Quelle mie intuizioni azzardate oggi trovano una piccola conferma con l’introduzione della nuova funzione ‘aggiornamenti’ (‘subscriptions’ in inglese) e delle nuove piccole modifiche che di ora in ora vengono attivate sul noto social network. 

La nuova funzione rende più fluide le relazioni tra utenti non amici, permette di trovare nuovi contatti senza esser obbligati a richiederne l’amicizia. È un po’ come il follow su Twitter o l’aggiunzione alle cerchie su Google+. Prima o poi anche su Facebook è arrivata.

Il nuovo pulsante "Ricevi gli aggiornamenti"

ricevi gli aggiornamenti

La nuova funzione di ricezione degli aggiornamenti, come spiegato nella pagina che la introduce su Facebook, inserisce un nuovo pulsante “Subscribe” (tradotto malamente in italiano con “Ricevi gli aggiornamenti”) che permette di ricevere nella nostra home i post pubblici pubblicati da quell’utente.

È in altre parole un nuovo tipo di amicizia che senza invadere la privacy permette di stare aggiornati con persone che non conosciamo.

In realtà questa funzione aggiunge ben poco, era infatti già presente su Facebook, nelle richieste di amicizia. Quando Tizio chiede l’amicizia a Caio e questa non viene accettata (lasciandola come richiesta) Tizio comincia già a ricevere tutti i post pubblici di Caio anche se  quest’ultimo non accetta l’amicizia di Tizio. Come gli aggiornamenti precedenti, insomma, si tratta di una funzione già presente ma che adesso è stata spiegata e resa più visibile.

Come attivo la nuova funzione?

sottoscriviLa funzione è già disponibile su tutti i profili ma deve essere attivata dall’utente. Per farlo occorre che andiate sul vostro profilo e cliccate sulla nuova voce a sinistra “Persone di cui rice…”, traduzione che spero venga presto cambiata in “Sottoscrivi”.

Un riquadro vi chiederà di impostare la privacy per questa nuova funzione.

modifica impostazioni aggiornamenti

Una volta che la funzione sarà attivata alla sinistra di ogni profilo sarà possibile visualizzare i sottoscrittori, ovvero le persone che seguono quell’utente senza esserne amici; i followers per dirla cinguettando.

Il cambio di strategia

La conferma a ciò che avevo ipotizzato è arrivata dunque. Facebook vuole allargare il nostro social network – non occorre che due persone debbano essere amici di vecchia data, se ritenete di voler seguire gli aggiornamenti di un utente potete adesso farlo chiaramente e senza ledere la privacy di nessuno; è infatti l’utente che sceglie ciò che i subscribers vedranno e ciò che invece resterà privato e confinato alla cerchia degli amici.

Cosa cambia in pratica? Beh ad esempio in passato non ho mai sponsorizzato il mio profilo personale ed ho sempre ignorato le richieste d’amicizia che arrivavano da gente a me sconosciuta (anche da voi lettori purtroppo); questo perché il profilo è cosa privata e anche se molti dei miei post sono adesso pubblici non è corretto inserire tra gli amici utenti di cui non ci si può fidare, soprattutto per ragioni di privacy.

Adesso invece eccomi qui a chiedervi di diventare miei sottoscrittori. Se vi va di seguire i miei aggiornamenti, dei miei blog e delle notizie interessanti che trovo sul web, questo è il mio URL su Facebook: http://www.facebook.com/noltha

Fabrizio Trentacosti | Create Your Badge