Il metodo migliore per trasferire file

trasferire_file

Inviare file da un dispositivo ad un altro è una delle operazioni più frequenti. Documenti, foto, musica, video e qualsiasi altro file può essere trasferito alla massima velocità disponibile nel minor tempo possibile. Vediamo oggi il metodo migliore per inviare file.

Altri metodi

  • Memorie di massa: difficile crederci ma ancora oggi la maggioranza dei trasferimenti file viene effettuata facendo uso di memorie di massa. Floppy disk, CD, DVD, memorie USB… Metodo molto lento e pieno di rischi: dal rischio di virus presenti nella memoria, al rischio che questa non vi torni indietro! 😀
  • E-mail: non proprio obsoleto, anzi potremmo dire che si configura come il miglior metodo per inviare file di piccole dimensioni. Pochi file però, chi li riceve la maggior parte delle volte dovrà salvarli uno ad uno.
  • Programmi di messagistica: molti di voi sicuramente utilizzerano il famoso programma di messagistica Windows Live Messenger per trasferire file; questo è un metodo semplice ma lento e che pecca di praticità. Lento perchè il file prima di arrivare al destinatario passa dai server della microsoft, lento nuovamente e poco pratico perchè i file debbono essere inviati singolarmente. (se, ad esempio, abbiamo una cartella di foto dovremo inviarle una per una o creare un archivio).
  • Hosting: altro metodo, utile nel caso i due dispositivi non siano connessi nello stesso momento, consiste nel caricare i file su un server grazie ai servizi di hosting gatuiti. Siti come mediafire o megaupload mantengono i vostri file fornendo un link dal quale scaricarli. Metodo anch’esso lento.

Il modo migliore per inviare file

Come abbiamo visto recentemente, ogni dispositivo connesso ad internet viene identificato da un indirizzo IP, così come i computer, anche i siti internet risiedono su dei computer chiamati server.

Ogni computer può diventare un server, più precisamente un server web dove possiamo caricare tutti i file che vogliamo e renderli disponibili a chiunque. Il web server ha un indirizzo internet (il nostro indirizzo IP) che ci basterà comunicare al destinatario.

HFS ~ Http File Server – Windows e Linux

HFS ~ Http File Server

HFS ~ Http File Server è un un web server gratuito per il trasferimento dei file. Basta trascinare i file che volete condividere nella finestra del programma e verrà attivato un indirizzo web con il vostro IP (http://vostroip) da comunicare al destinatario. La velocità è massima sia in upload che in download.

Il programma non necessita di installazione, è completamente gratuito e non ha nessun limite (potete trasferire file di qualsiasi dimensione).

HFS ~ Http File Server

Ecco il caso di una cartella di foto: il destinatario vedrà la lista dei file in tempo reale, ed avrà la possibilità di scaricare tutto in un solo click sotto forma di archivio (cliccando su “Folder archive” in basso a destra).

HFS ~ Http File Server lo potete scaricare qui per i sistemi Windows o seguire le istruzioni per Linux e caricarlo con Wine.

Macintosh

I sistemi Macintosh hanno invece la tecnologia Apache già incorporata. Se siete su Mac e volete fare un web server leggete qui; se invece siete pigri e volete tutto pronto attraverso un programma, potete usare MacHTTP.

Senza nessun programma

jetbytes

Se non volete usare nessun programma, Jetbytes fa tutto per voi. Basta scegliere il file e comunicare il link generato al destinatario.

 


L’unica pecca nell’usare questo metodo è che i due dispositivi devono essere connessi ad internet contemporaneamente, proprio perchè il trasferimento avviene in maniera diretta.