WPML trasforma WordPress in un vero CMS

wpmlWordPress nasce, si sa, come piattaforma di blogging. Arrivati alla versione 2.7.1, la sua struttura si è ampliata e sviluppata in maniera esponenziale, tanto che il suo utilizzo ormai non è più limitato ai soli blogger. Io lo sto utilizzando, ad esempio, per lo sviluppo di due siti web in questi giorni e devo dire che grazie alla sua interfaccia altamente intuitiva, è stato anche facile darlo in mano a clienti che non sono tipicamente dei geek del web. C’erano però dei limiti che mi hanno messo in difficoltà, come ad esempio la mancanza della gestione delle pagine in multilingua e la difficoltà nel manipolare alberi di pagine e sottopagine complessi. WPML risolve tutto questo.

Per questi motivi ho trovato WPML davvero un rivoluzionario plugin per WordPress. Infatti installandolo e apportando piccole modifiche al codice del tema in uso, si può trasformare WordPress in un ottimo CMS completo di gestione in multilingua delle pagine, di breadcrumb, di una sidebar con accesso diretto ad altre pagine meno in vista, e sopratutto di un menù di navigazione davvero completo, cosa che mi creava non pochi problemi.
Con un minimo di conoscenza di HTML, è facile modificare il tema ed inserire i tag necessari per l’utilizzo di alcune sue funzioni da implementare. C’è da dire che queste modifiche, soprattutto quelle necessarie al CSS, potrebbero essere gestite da amministrazione. Infatti, sarebbe ottimale avere la possibilità di gestire gli effetti AJAX del menù, oltre che a sceglierne i colori. Probabilmente questi sono sviluppi che vedremo con le prossime release, ricordiamoci che WPML è solo alla versione 0.9.6.

Il plugin è scaricabile dal sito ufficiale di WPML.

fold-left fold-right
L'autore
Esperto di web design, pro blogger, grafica multimediale e comunicazione aziendale, lavora attualmente nell settore di sviluppo software d'interfaccia uomo/macchina. Leggi i miei articoli su DigitalArt, il canale di Splesh! dedicato alla grafica e web design.