Tutti gli articoli taggati con estensioni

Come disinstallare estensioni, componenti aggiuntivi e plugin dal browser

Browser

Su tutti i moderni browser è possibile installare estensioni (anche chiamate addon, componenti aggiuntivi o plugin) per estenderne le funzionalità e garantire una migliore esperienza dell’utente con il web e il software utilizzato per navigare. Negli ultimi anni il numero di estensioni disponibili per ogni browser è aumentato in modo esponenziale, grazie alla maggiore diffusione dei browser e al crescente numero di sviluppatori. Molte di queste estensioni sono utilissime e qui su Splesh!web o su altri miei blog come Trucchi Facebook o Trucchi Google io per primo ne segnalo parecchie quasi giornalmente.

Spesso ricevo richieste di aiuto da utenti che installano le estensioni sul browser, le provano, e vogliono poi eliminarle, disinstallarle e riportare il browser come prima. Le estensioni infatti non sono tutte utili…e l’articolo che scrissi tempo fa: Come rimuovere Facemoods, Social Plus e Faceplus da Facebook dimostra come a volte parecchi utenti siano vittima di estensioni che si rivelano abbastanza invasive e più che migliorare l’esperienza di navigazione si comportano come dei malware.

Continua…

Come ricordare tutte le password

Le 500 password più comuni

Vi ho parlato spesso delle password, dell’importanza di cambiarle spesso, di crearle “complesse” con caratteri alfanumerici e speciali e soprattutto della regola fondamentale di NON usare la stessa password per più siti. Sono dei consigli che vengono ripetuti spesso ma che in pochi applicano. Il perché è facile da trovare; a chiunque sarà venuta in mente la domanda: come faccio a ricordare tante password? Come è possibile inventare nuovi dati di accesso ad ogni registrazione se a malapena ne ricordo uno (e lo dimentico spesso)?

Tempo fa abbiamo parlato del backup e sincronizzazione automatica dei preferiti tra i browser, un software molto utile che in questi anni mi sta facendo guadagnare un bel po’ di tempo, che aggiorna in automatico tutto l’elenco dei bookmark in ogni browser, disponibile persino su iPhone. Quel tool, Xmarks, fa parte della società che vi presento oggi, LastPass.

Continua…

Come navigare sicuri

Come navigare sicuri

Il web è un luogo affascinante, spettacolare, popolato da miliardi di dispositivi connessi che scambiano informazioni alla velocità della luce nei più remoti angoli del globo. E come ogni cosa bella è afflitta da un qualche paradosso, anche il web è costantemente afflitto da chi cerca di farlo suo, di trovarci un tornaconto personale a discapito di altri.

La sicurezza sul web non è mai scontata perché questa ragnatela mondiale è stata ideata libera e aperta a tutto e a tutti. Sono comunque stati fatti tantissimi passi avanti per rendere la navigazione il più piacevole e sicura possibile ed ecco che oggi basta seguire piccoli accorgimenti per non aver paura di chissà cosa. In questo articolo vi segnalo alcuni servizi a mio parere ottimi per navigare in modo sicuro su internet oltre a segnalarvi le precedenti guide sulla sicurezza online.

Continua…

Come rimuovere Facemoods, Social Plus e Faceplus da Facebook

Come rimuovere Facemoods, Social Plus, Faceplus e applicazioni e programmi simili dal tuo profilo Facebook

Il mondo dei Social Network è ormai entrato nella storia del ventunesimo secolo; con esso tutti i vantaggi e svantaggi legati ad internet, dagli utenti buoni o cattivi ai software benigni o maligni (virus & co.).

Da un po’ di mesi circolano su Facebook diverse applicazioni sviluppate da terze parti che aggiungono funzioni speciali al profilo. Di solito viene aggiunta la possibilità di formattare il testo (colorato, in grassetto, corsivo o sottolineato), di aggiungere faccine ed emoticon speciali nella chat o sui messaggi, di affiancare il tasto “non mi piace” ai post, di ingrandire le foto al passaggio del mouse ecc.

Il problema di queste applicazioni esterne riguarda la loro invasività. Una volta installate l’utente non riesce a rimuoverle; queste comunicano inoltre continuamente agli amici di installare anch’essi il software creando così un circuito senza via d’uscita, che potremmo chiamare spam.

Continua…