Tutti gli articoli taggati con email anonime

Phishing – cos’è e come difendersi?

phishing

Siamo in mare aperto, un mare pieno di insidie tese da truffatori. Siamo tantissimi pesciolini che navigano nei mari del web, che devono stare attenti alle migliaia di trappole preparate con cura per farci abboccare. Parliamo oggi dello spillaggio, abboccamento, della pesca sul web.

Il phishing (spillaggio, di dati sensibili) è una attività illegale che sfrutta una tecnica di ingegneria sociale, ed è utilizzata per ottenere l’accesso a informazioni personali o riservate con la finalità del furto di identità mediante l’utilizzo delle comunicazioni elettroniche, soprattutto messaggi di posta elettronica fasulli o messaggi istantanei, ma anche contatti telefonici. [Wikipedia]

Continua…

Come scoprire il vero mittente di una e-mail

anonimoDopo aver visto perché e come è possibile falsificare il mittente in una e-mail, vediamo oggi come scoprire chi si nasconde dietro al punto interrogativo dell’anonimato. Vi avevo infatti già avvertito nel precedente articolo che nell’intestazione di un e-mail sono situati diversi dati: nome del computer, server utilizzati e indirizzo IP per citarne alcuni.

Proprio grazie all’analisi dell’header di una e-mail possiamo scoprire il vero mittente di una mail o, nel caso avesse utilizzato un servizio online, possiamo risalire al server utilizzato e comunicarlo alle autorità competenti (in caso di messaggi illegali come diffamazioni, insulti o intimidazioni).

Continua…

Come falsificare il mittente in una e-mail

email anonime

Nel 2009 sono state inviate 90 trilioni di e-mail! (247 miliardi al giorno). E di queste l’81% era spam!!! Incredibile ma vero, basta dare un’occhiata alle vostre caselle di posta. Vi siete mai chiesti come tutto ciò sia possibile? Come mai il mercato dello spam ha cifre da capogiro?

La risposta è semplice: inviare una mail anonima è un gioco da ragazzi. Lo possono fare tutti, anche voi, e adesso vi spiego come e perché. Successivamente vedremo invece come scoprire il vero mittente di una mail, così da poter proteggere la nostra amata privacy nel primo caso e scoprire chi si nasconde dietro la maschera nel secondo caso.

Continua…