Come riprodurre video corrotti o danneggiati

video-corrotto-danneggiato

Abbiamo già parlato di come riparare file mp3, video avi mpg mpeg, CD e DVD o più comunemente file danneggiati. Vediamo adesso come riprodurre i video corrotti o danneggiati.

Se non fosse infatti possibile riparare un file video cosa facciamo? Lo cestiniamo o cerchiamo di riprodurlo? L’errore riguarda magari solo alcuni secondi del video e alcuni programmi, anche se il video è corrotto e non può essere aperto sui più comuni player, riescono a riprodurlo facilmente.


Come riprodurre qualsiasi file video

smplayer

SMPlayer è un software open source distribuito con licenza GPL per Windows e Linux che si configura come player universale. Riesce a riprodurre qualsiasi file video e audio, dagli AVI ai DVD.

Il software è gratuito (disponibile anche in versione portable) e può essere scaricato da qui in più di 20 lingue tra cui l’Italiano.

Tra le tantissime caratteristiche di questo player vi è la possibilità di riprodurre qualsiasi file video corrotto o danneggiato; dimenticate le schermate di errore di Windows Media Player o di VLC Player. Senza necessità di scaricare alcun codec SMPlayer riprodurrà il file.

Altre caratteristiche degne di segnalazione:

  • ricerca sottotitoli dal menu contestuale del programma (tasto destro –> Find subtitles on OpenSubtitles.org);
  • salvataggio delle impostazioni per ogni file riprodotto. Se interrompete la riproduzione di un file, quando lo riaprirete il software riprenderà la visualizzazione dal punto in cui l’avevate interrotta, con tutte le impostazioni che avevate (sottotitoli, audio, volume ecc.);

 Come riparare file AVI corrotti o danneggiati

Se avete già letto il precedente articolo e non siete comunque riusciti a riparare il vostro file, provate questo nuovo programma (solo per Windows): Fix Player (clicca per scaricarlo).

fold-left fold-right
L'autore
Sono un curioso appassionato di informatica, nuove tecnologie e Social Media con una laurea in Economia e Marketing e un MSc in Development Economics. I blog sono da anni la mia passione, maggiori informazioni qui. Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook: