Come ricordare tutte le password

Le 500 password più comuni

Vi ho parlato spesso delle password, dell’importanza di cambiarle spesso, di crearle “complesse” con caratteri alfanumerici e speciali e soprattutto della regola fondamentale di NON usare la stessa password per più siti. Sono dei consigli che vengono ripetuti spesso ma che in pochi applicano. Il perché è facile da trovare; a chiunque sarà venuta in mente la domanda: come faccio a ricordare tante password? Come è possibile inventare nuovi dati di accesso ad ogni registrazione se a malapena ne ricordo uno (e lo dimentico spesso)?

Tempo fa abbiamo parlato del backup e sincronizzazione automatica dei preferiti tra i browser, un software molto utile che in questi anni mi sta facendo guadagnare un bel po’ di tempo, che aggiorna in automatico tutto l’elenco dei bookmark in ogni browser, disponibile persino su iPhone. Quel tool, Xmarks, fa parte della società che vi presento oggi, LastPass.

LastPass

LastPass è probabilmente il software leader nel salvataggio e cifratura dei dati personali. La sua multi-compatibilità con qualsiasi sistema operativo e browser lo rende universale, semplice e pratico. Last Pass, come last password, ovvero l’ultima password che dovrete ricordare, quella che vi permette di accedere al servizio, tutte le altre potrete dimenticarle perché a ricordarle ci penserà lui.

Proprio come i moderni browser vi chiedono se volete salvare il nome utente e la password che avete appena inserito in un modulo di accesso ad un sito, LastPass vi chiederà la stessa cosa e memorizzerà queste informazioni in un archivio cifrato. Ogni volta che visiterete di nuovo quel sito LastPass inserirà i dati di accesso per voi, o addirittura potrà eseguire il login in automatico senza che clicchiate su qualunque tasto.

Direte…Ma dove sta la differenza con la funzione presente nei browser? Le differenze sono tante, ma le principali sono due:

  1. LastPass è compatibile con ogni browser e sistema operativo. Questo significa che se cambiate browser o computer (o se solitamente ne utilizzate più di uno)  LastPass sincronizzerà in automatico le password sui nuovi browser, questo perché l’archivio delle password è sia sul vostro PC sia online, e l’estensione per i browser non fa altro che accedere all’archivio che voi avete creato. Sono anche disponibili versioni del software per i browser portable, così da tenerle abbinate ai browser che vi portate nelle memorie USB.
  2. LastPass è davvero sicuro. Tutte le informazioni da voi inviate vengono cifrate a 128 bit. I dati di accesso al vostro account (la vostra email e la master password) sono l’unica chiave che permette di decifrare il contenuto dell’archivio dei vostri dati di accesso, e queste non vengono mai fornite a last pass, sono infatti l’unica cosa che dovrete ricordare. La navigazione sul sito utilizza inoltre il protocollo HTTPS, ulteriore garanzia che le vostre informazioni sono al sicuro.

LastPass è gratuito (sono anche disponibili account premium che offrono funzionalità maggiori, quali ad esempio l’utilizzo via telefoni cellulari, l’eliminazione delle pubblicità e l’assistenza personalizzata – servizio comunque economico – 1$ al mese) e disponibile per Windows, Mac e Linux. Potete scaricarlo da qui.

Se le mie parole non vi hanno convinto o se non avete capito un accidenti, ci riprovo mostrandovi questo breve video (in inglese purtroppo):

Perché usare LastPass?

Considerazioni Personali

Anni fa ero scettico all’utilizzo di questi software, dubitavo spesso sulla loro sicurezza (e non avevo torti), utilità e funzioni. Il fatto di dover consegnare gratuitamente i miei dati di accesso a siti internet sconosciuti mi teneva alla larga dal provare qualsiasi applicazione del genere.

Chi mi conosce sa infatti quanto tengo alla privacy, soprattutto quella sul web, e molti dei software di salvataggio di dati personali con la privacy non ci vanno proprio d’accordo.

Da alcuni anni ho però provato diverse applicazioni che come LastPass permettono di ovviare al problema delle decine di password e nomi utente che utilizzo per i vari servizi sul web. Nessuno di questi mi ha soddisfatto come LastPass. La sua compatibilità, efficienza e soprattutto la sua sicurezza mi hanno spinto a scrivere questo articolo per consigliarlo a tutti voi. Provatelo e sono sicuro che non ne rimarrete delusi.

Dimenticate tutte le password, da adesso basta che ne ricordate una sola.

fold-left fold-right
L'autore
Sono un curioso appassionato di informatica, nuove tecnologie e Social Media con una laurea in Economia e Marketing e un MSc in Development Economics. I blog sono da anni la mia passione, maggiori informazioni qui. Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook: