Il Canada ha bloccato Photo Stalker e Seegugio

facebook-canada

Finisce qui la disputa tra i developers e Facebook. Photo Stalker e Seegugio (e tutte le altre applicazioni simili col tempo nate) non funzioneranno più. La disputa, come ricorderete, era cominciata il 16 Luglio, quando i creatori e gli utenti delle due famose applicazioni da un giorno all’altro le avevan viste smettere di funzionare. (per maggiori info: Facebook: Photo Stalker e Seegugio non funzionano più).

Facebook Privacy LawsCirca un mesetto fa il Commissario per la Privacy del Governo Canadese Jennifer Stoddart, dopo un’indagine sulla salvaguardia della privacy nel Social Network, ha accusato facebook di permettere agli sviluppatori di quiz, test e applicazioni l’accesso alle informazioni personali quali ad esempio le foto.

Facebook, dapprima silenziosamente, ha bloccato l’accesso agli album pubblici da parte di applicazioni come Photo Stalker e Seegugio, garantendo così la privacy degli utenti sbadati che non fanno caso alle impostazioni della privacy.

Dopo un mese di dispute con gli sviluppatori che nel frattempo avevano segnalato il bug, dopo un mese di richieste di chiarimenti, facebook si è finalmente pronunciato. Ha chiuso il bug dicendo che non è un bug, ma una scelta: il modo in cui le applicazioni hanno accesso alle informazioni degli utenti è cambiato.

In un post ufficiale Facebook ha ammesso di aver dato ragione al governo Canadese, annunciando maggiore controllo e trasparenza per gli utenti.

Il Canada ha vinto, la privacy ha vinto: è una bella giornata.

fold-left fold-right
L'autore
Sono un curioso appassionato di informatica, nuove tecnologie e Social Media con una laurea in Economia e Marketing e un MSc in Development Economics. I blog sono da anni la mia passione, maggiori informazioni qui. Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook: