Come gestire la propria presenza online e nei social network

Mi capita spesso ultimamente di sentire persone che non si sono mai iscritte a Facebook o altri social network. Il motivo è sempre lo stesso: la paura.
Paura di incontrare persone che non vuoi più vedere, paura di poter condividere qualcosa di scomodo, un’idea politica che non piace al proprio datore di lavoro per esempio, o paura di avere online fotografie che non si vuole mostrare a nessuno.
Il punto è che proprio per questi motivi occorre essere presenti su internet e su ogni social media. Vediamoli nel dettaglio.

Per quanto cerchi di evitarli, loro ti raggiungeranno

La paura dovrebbe spingerti ad iscriverti ai social network. E’ diventato necessario aprire un proprio account su Facebook e affini per poter gestire la propria privacy. Il pericolo infatti è quello di lasciare nelle mani di altri la possibilità di pubblicare informazioni che ci riguardano. Se eviti di aprire un tuo profilo Facebook perché non vuoi essere presente su internet, non è detto che i tuoi amici non pubblichino, anche in buona fede, delle tue informazioni e fotografie. E a quel punto tu non puoi esserne informato e non puoi gestire chi può vedere queste informazioni che loro hanno pubblicato e non tu.

Il tuo futuro capo vuole sapere chi sei

E’ sempre più comune la pratica, da parte di selezionatori, di cercare su Google il nome dei candidati ad una selezione per un posto di lavoro. Immagina di affrontare un colloquio nel migliore dei modi e di essere convinto che tutto sia andato benissimo. Cosa accadrebbe se cercando il tuo nome su Google spuntassero foto di feste poco professionali o affermazioni politiche “condite” di parole volgari? Al di fuori di questo, i tuoi profili LinkedIN, Facebook e Twitter devono essere trattati ad hoc per rispecchiare la figura professionale che volete ricoprire. Attenzione quindi alle pagine su cui mettete “mi piace” o ai personaggi che seguite su Twitter.
Molto importanti sono anche la foto del profilo e quella di copertina. Un bel sorriso è sicuramente meglio di te che bevi un cocktail in discoteca. Una bella grafica o una fotografia è meglio di un’immagine di Justin Bieber in copertina 😀
Per questi motivi dovresti ogni tanto fermarti e fare un giro su internet per vedere quali informazioni circolano online su di te, o curare le impostazioni di privacy, aggiornare il tuo curriculum vitae online.

Conclusioni

Ovviamente i miei sono suggerimenti, buone pratiche da applicare sopratutto se sei alla ricerca di un nuovo posto di lavoro. Penso che evitare i social network oggi sia diventato come evitare di avere un telefono cellulare. Se non cell’hai, ti chiederanno di comprarne uno. A tutti ormai sarà stata fatta la domanda “hai Facebook?”.
E’ importante autocontrollare la propria presenza online per difendersi da chi può sfruttare le nostre informazioni contro noi stessi, ricordi questo video che ho pubblicato pochi giorni fa sulla nostra pagina Facebook?

fold-left fold-right
L'autore
Esperto di web design, pro blogger, grafica multimediale e comunicazione aziendale, lavora attualmente nell settore di sviluppo software d'interfaccia uomo/macchina. Leggi i miei articoli su DigitalArt, il canale di Splesh! dedicato alla grafica e web design.