Waze, il navigatore satellitare sociale

La caratteristica più bella dell’iPhone, è probabilmente la sua capacità di adattarsi a qualunque cosa si possa aver bisogno: telefonate, contatti, calendario, web, gaming, utility di ogni genere e come vedrai in questo articolo la navigazione GPS. Vi sono molte app per la navigazione GPS, tra cui i famosi TomTom e Navigon che sono ovviamente di un ottimo livello, ma a tale livello corrisponde un alto prezzo (se non ricordo male non vanno sotto le 69 euro). Vi sono poi app più economiche come Ndrive e poi c’è Waze, che è gratuito e disponibile per ogni piattaforma mobile: iPhone, Android, WinMobile e Symbian.

La prima volta che ne ho sentito parlare, ho pensato “un navigatore gratis? Farà schifo…” e non l’ho neanche provato, ma poi spinto da un collega ho voluto approfondire e ho dovuto ricredermi.

La prima particolarità da notare di Waze, è che le mappe al suo interno non sono già totalmente definite, ma vengono aggiornate dagli stessi utenti. Il modo in cui questo avviene devo dire che è davvero divertente. Infatti, Waze è in grado di capire quali strade sono state percorse da almeno un utente e quali no. Nelle strade nuove, vi pone dei pallini che potremmo raccogliere percorrendo le nuove strade, accumulando cosi dei punti che ci permetteranno di diventare utenti più anziani e vincere dei premi. Inoltre più si percorrono delle strade e più si definisce il grado di accuratezza e precisione con cui viene descritta sulla mappa.

Nascendo come community e volendo far partecipare gli utenti alla composizione del servizio, è possibile segnalare incidenti, autovelox, rallentamenti, posti di blocco o semplicemente chattare con gli altri utenti che vengono (previa impostazione privacy) visualizzati all’interno della nostra mappa. Tutte queste azioni, compreso rispondere alle chat degli utenti, permettono di accumulare punti.

Per invogliare gli utenti a percorrere strade meno trafficate e migliorare cosi il servizio, Waze pone in queste zone anche delle “Blackberries” (more) che la nostra macchinina con una simpatica animazione grafica mangerà al passaggio (guadagnando ulteriori punti).

La sua utility migliore

L’utilità principale di Waze, è la collaborazione “inconscia” alla comunicazione della situazione reale del traffico. Questa avviene semplicemente perché Waze riconosce l’andamento lento della tua automobile rispetto al tipo di strada che stai percorrendo, informando cosi gli altri utenti della situazione. Il video di presentazione di Waze descrive perfettamente questa sua caratteristica:

Caratteristiche

Ho sul mio iPhone installato anche il navigatore Navigon che devo dire funziona molto bene. Se dovessi fare un paragone, rispetto a quanto mi è costato il Navigon, devo dire che a Waze non mancano le caratteristiche tipiche di ogni navigatore: modalità notturna, visualizzazione mappa in 2D e 3D, la riproduzione in contemporanea della musica dal nostro iPod, e persino le indicazioni vocali. Per un prodotto cosi “social orientend”, scontata la presenza di collegamento a Facebook e Twitter.
Per quanto riguarda le prestazioni forse rispetto al Navigon, Waze ha un aggiornamento della posizione più lento e meno fluido, ma non è comunque di molto fastidio.

Ecco come si presenta

Ho fatto alcuni screenshot durante questi giorni di prove, per farvi vedere come si presenta:

Conclusioni

Sicuramente se vuoi divertirti con uno strumento simpatico e ti piace avere una vita attiva nei social network, Waze è un’ottimo prodotto. Non è ancora molto diffuso in Italia, ci vorrà del tempo e pazienza (come del resto viene detto anche nel filmato) affinché il servizio raggiunga un ottimo livello, specialmente se non si abita nei grandi centri urbani.

Te lo sconsiglio se il tuo obiettivo è avere un navigatore in grado di farti percorrere la strada più breve, in fretta e ti aiuti senza dubbi a raggiungere la tua meta, specialmente se sconosciuta. In questi casi meglio affidarsi ad uno strumento più performante per adesso. Infatti, se si inizia ad usarlo per percorrere le strade che già conosciamo e frequentiamo quotidianamente, la situazione può cambiare in breve tempo.

fold-left fold-right
L'autore
Esperto di web design, pro blogger, grafica multimediale e comunicazione aziendale, lavora attualmente nell settore di sviluppo software d'interfaccia uomo/macchina. Leggi i miei articoli su DigitalArt, il canale di Splesh! dedicato alla grafica e web design.