Google wave – le email sono storia passata…

Quest’anno, Google metterà a disposizione un nuovo servizio che promette davvero molte novità. Google Wave (questo è il suo nome) viene presentato come un servizio di comunicazione alternativo alle email, quasi una rivoluzione, ed è stato sviluppato negli ultimi due anni, immaginando come potrebbe essere il servizio di posta se fosse stato sviluppato oggi, dopo che nel web hanno fatto la loro comparsa l’istant messaging, i wiki, i social network, il file sharing e cosi via…

Google Wave è quindi un nuovo metodo di comunicazione e condivisione allo stesso tempo. Eccovi qui un primo screenshot di come questa nuova applicazione dovrebbe apparire:

Il concetto di “Wave” quindi (termine che sarà usato come oggi potremmo dire “mandami una mail…”) rappresenta qualcosa che è allo stesso tempo comunicazione e contenuto. Gli utenti potranno lavorare sullo stesso testo, rispondere in qualunque punto del messaggio, più utenti potranno editare la stessa wave nello stesso momento grazie alla tecnologia di controllo concorrenziale. Vi è inoltre la correzione automatica del testo e  i suggerimenti, come per gli sms.

Si fa fatica a pensare che tutto questo sia HTML 🙂

Potete assistere alla presentazione di Google Wave in questo video:

Google Wave è un progetto che ha richiesto ai sviluppatori di Mountain View, 2 anni di lavoro, sarà un progetto totalmente open source e grazie alle sue API permetterà a migliaia di sviluppatori da tutto il mondo di migliorarne l’esperienza d’uso e la qualità del servizio, a beneficio di tutti.

fold-left fold-right
L'autore
Esperto di web design, pro blogger, grafica multimediale e comunicazione aziendale, lavora attualmente nell settore di sviluppo software d'interfaccia uomo/macchina. Leggi i miei articoli su DigitalArt, il canale di Splesh! dedicato alla grafica e web design.