Tutti gli articoli di Fabrizio Trentacosti

ProStat – scoprire chi visita il profilo su Facebook

facebook

Di metodi per scoprire chi visita il profilo su Facebook ne ho inventati due:

  • Uno, infallibile, che piazza un contatore di visite sul profilo. Il box viene configurato in modo da essere visibile solo alla vittima, e quando questa viene a far visita al profilo, incrementa il contatore. In questo modo si ha la certezza matematica della visita. Il difetto principale di questo metodo sta nel non poter configurare il contatore a non tracciare le nostre visite; bisogna sempre segnarsi il numero quando visitiamo noi stessi il nostro profilo e controllare se il contatore sia aumentato di un numero maggiore di uno. Maggiori info qui e qui.
  • Il secondo metodo (in realtà il primo inventato) usa tecniche di strategia sociale. Si pubblica un link sul profilo usando un secondo account, e si rende il link visibile solo alla vittima. Con strategia si invoglia la vittima a cliccare sul link, che in realtà è accorciato o sta tracciando il numero di click. Questo procedimento (maggiori info qui: Trucchi Facebook: come vedere se un tuo amico visita il tuo profilo) è complicato per chi non è un po’ esperto con questi servizi. Ecco che oggi vengo a conoscenza di un’applicazione che rende tutto il procedimento più semplice: ProStat – Statistiche Profilo

Continua…

I suggerimenti per la ricerca su Google e le ricerche di mercato

google&bart 

La potenza e il corrispondente potere di Google sta nei miliardi di pagine che ogni giorno vengono passate a setaccio dai suoi Spider (GoogleBot). Sta anche nelle centinaia di migliaia di ricerche effettuate ogni secondo da circa l’80% degli utenti che si recano su Google e cercano le cose anche più impensabili, le domande più segrete, interrogativi che vengono registrati ed usati per i suggerimenti di ricerca.

Avrete notato i suggerimenti per le ricerche su Google (adesso presenti anche sugli altri motori di ricerca); avete mai provato a leggerli? Il divertimento è assicurato e ricerche e studi mercato pure! Per capire cosa cercano e cosa vogliono gli utenti non servono più quiz, domande, telefonate e statistiche; basta chiedere a Google, ottenendo risultati attendibili e veloci.

Continua…

ColorSplash: l’effetto più bello per le vostre foto

iphone-risorse-recensioni-tips-tricks

Il numero di applicazioni sull’App Store ha superato le 150.000. Di fronte a questo numero incredibile riuscire a scegliere le migliori applicazioni è sempre più un’impresa. Alcune applicazioni sono però uno standard e dovrebbero essere presenti su ogni iPhone/ iPod touch che si rispetti.

Di applicazioni legate alla fotografia ce ne sono a centinaia; pochi giorni fa vi avevo segnalato la migliore applicazione per scattare foto con iPhone, oggi vi segnalo l’applicazione che, secondo me, permette di applicare l’effetto più bello alle foto. L’effetto di cui vi parlo è chiamato ColorSplash, così come il nome dell’applicazione.

Continua…

Trucchi Windows: le migliori utility per trovare le informazioni di sistema

detective

Le informazioni di sistema su Windows sono informazioni che più di una volta vi potranno tornare utili. Pensate ad un dispositivo sconosciuto all’interno del pc del quale vogliamo trovare i driver, o alle informazioni dei sensori della temperatura del processore e della scheda video, o ancora informazioni sullo stato di salute del disco fisso e della batteria.

Tutte queste informazioni sono custodite in innumerevoli file e ad organizzarle e renderle accessibili ci pensano per noi i programmi di informazioni sul sistema. Vi presento i miei due preferiti.

Continua…

Trucchi Windows 7: aggiungere l’icona del Messenger e l’indicatore di rete nell’area di notifica

Trucchi Windows 7

Windows 7 è l’ultimo sistema operativo Microsoft che tutti conoscete. Questa versione è ottima in termini di velocità e stabilità e sta segnando la fine di vecchi sistemi operativi.

Se usate windows 7 avrete notato due fastidiosissimi errori, ancora non risolti. Il primo riguarda il programma di messaggistica Windows Live Messenger che, avviato su Windows 7 si presenta in doppia finestra, non riducibile ad icona nell’area di notifica; il secondo, più una mancanza che un errore, l’assenza dell’indicatore di rete (quelli che a me piace chiamare “i compiuterini”), icona molto utile per monitorare il flusso di dati.

Continua…

Privacy e ladri: attento a cosa condividi sui Social Network

ladro

Più volte vi ho parlato dell’importanza di controllare qualsiasi informazione stiamo per condividere online, soprattutto sui social network. Perché il più delle volte sono o possono diventare informazioni pubbliche, visibili a tutti, quindi rischiose.

Pensate agli aggiornamenti di stato che dicono: “sono appena uscito di casa” o “in partenza per una vacanza di una settimana”; informazioni che è bello condividere con gli amici, meno con gli sconosciuti, se tra essi c’è qualche malintenzionato pronto ad entrare in casa nostra. E’ infatti successo diverse volte su twitter che qualcuno è riuscito a farsi derubare twittando informazioni che poteva tenere per se.

Continua…

Le migliori e-mail temporanee anti-spam

spam

Pochi giorni fa abbiamo parlato del phishing, una nota forma di spam che infesta giornalmente le caselle di posta di milioni di utenti su internet; oltre a questo esistono altri tipi di spam, come le pubblicità invasive o le iscrizioni a newsletter che non abbiamo mai sottoscritto.

Vi siete mai chiesti come fanno a conoscere il vostro indirizzo di posta elettronica? Alcuni provano a casaccio cercando di indovinare altri hanno invece delle vere e proprie liste di e-mail ai quali inviare spam. Queste e-mail vengono raccolte sul web, nei vari servizi, forum, siti internet in generale che richiedono la vostra e-mail. ATTENZIONE: con questo non voglio dire che non bisogna fidarsi di nessuno; noi per primi qui su Splesh! richiediamo la vostra e-mail per iscrivervi alla nostra newsletter, ma ad esempio questo sevizio viene gestito da Feedburner, di proprietà Google, un soggetto di cui ci possiamo fidare.

Continua…

La migliore applicazione per scattare foto con iPhone

iphone-risorse-recensioni-tips-tricks

Tutti i nuovi telefonini hanno una fotocamera integrata, più o meno potente, che ha cambiato il nostro modo di concepire la fotografia. Ci troviamo sempre in mano un oggetto capace di catturare ricordi e, nel caso di palmare iPhone, di editarle, inviarle e pubblicarle.

Dopo averne provate parecchie, dopo la segnalazione di un amico, Peter Lang, ecco quella che al momento sembra la migliore applicazione al riguardo.

10X Camera Tools Pro

Questa applicazione ha letteralmente rimpiazzato l’applicazione “Camera” del mio iPhone (quella preinstallata da Apple).

Continua…

Google Buzz – il social network firmato Google

google_buzz

Da pochi giorni non si parla d’altro: Google Buzz! La guerra di Google a Facebook e Twitter sul campo di battaglia dei social network. Google ha presentato al mondo la sua nuova creatura, un social network simile a Facebook e Friendfeed ma che porta il nome, e con esso i pregi e i difetti, del colosso Google.

In questo post, più che illustrarvi le funzionalità di Buzz vorrei fare delle riflessioni obiettive sul reale contributo di questo servizio; la rete è già ovviamente divisa sull’argomento: c’è chi lo considera una rivoluzione, chi lo considera un prossimo fallimento.

Continua…

Trucchi Windows: come trovare il product key

windows_product_key

Il Product Key è "la chiave di attivazione" del software originale. Ogni copia di Windows è unica e caratterizzata da una chiave che serve ad attivare e verificare l’autenticità del software. Questa chiave viene richiesta da Windows in fase di installazione o subito dopo. Molte volte però i computer vengono acquistati con il software Windows preinstallato; ne consegue che il product key è stato inserito dal venditore e, se non ha incollato l’adesivo garanzia con su stampato il product key, ci occorre un trucco per scovarlo.

A seguito di una formattazione infatti, per installare e attivare nuovamente la nostra copia di Windows originale, avremo bisogno del codice a 25 cifre che ne certifica l’unicità e autenticità. Come trovarlo?

Continua…